Inside

La fata buona sul treno Kambly

Rosa Angeli vanta una lunga esperienza professionale. Oggi si occupa della ristorazione dei passeggeri del treno BLS Kambly, sulla linea che collega Lucerna e Berna.

Se molti pendolari non sanno ancora bene cosa aspettarsi dal nuovo giorno, per Rosa Angeli la giornata è iniziata da tempo. Stazione di Lucerna, ore 7.00 del mattino: la 52enne è al lavoro già da due ore e attualmente si trova al binario 5 in attesa del treno Kambly. Il suo compito per la prossima ora: assicurare che i passeggeri del RegioExpress tra Lucerna e Berna abbiano qualcosa da bere e da mangiare. Dall’autunno 2017, entrambe le composizioni Kambly del tipo Trenino Verde delle Alpi su questa tratta sono dotate di un’area ristoro che consente ai passeggeri di gustare snack dolci e salati, bevande fresche, caffè, tè e zuppe.
Quando la prima composizione giunge in stazione, la collaboratrice di Selecta fa uscire i passeggeri e poi si dirige nel treno vuoto su un binario di ricovero, dove ha tempo per controllare e riempire i distributori automatici.

Sempre in guardia

Rosa Angeli sta volentieri «in prima fila» e ama il contatto con il pubblico. Per questo ha seguito una formazione di vendita presso la Migros dopo la scuola. E da allora ha maturato una grande esperienza: dopo essere stata impiegata presso il negozio di una stazione di servizio, ha lavorato, anche a turni, nella produzione di una fabbrica di biscotti. Inoltre, ha cresciuto una figlia continuando contemporaneamente la sua attività lavorativa. Ora lavora da 13 anni per Selecta a Lucerna ed è addetta al rifornimento di distributori automatici nelle scuole, nelle banche e nei grandi magazzini. Come Rosa ci spiega, bisogna stare in guardia soprattutto nelle scuole, perché i ragazzi di tanto in tanto cercano di coinvolgerla in conversazioni per rubare al distributore alle sue spalle. Tuttavia, non è facile ingannarla poiché lei si accorge subito delle loro intenzioni. Ciononostante, Rosa afferma: «Ho una buona considerazione delle persone e mi piacciono così come sono».

Un’ottima offerta

Rosa sa ingegnarsi: per l’incarico a bordo dei treni BLS, il suo compagno le ha costruito un piccolo carrello in compensato secondo i suoi desideri: piccolo e maneggevole, ma abbastanza grande da contenere i prodotti dei distributori automatici. Inoltre, ha sempre con sé una tavola di compensato che appoggia tra il marciapiede e il treno e che funge da rampa. Innanzitutto Rosa controlla se tutti i prodotti sono ancora freschi, aggiunge quelli mancanti e pulisce le macchine. Poi il treno torna in stazione, dove viene aggiunta la seconda composizione Kambly. Qui, prima che il treno parta in direzione di Trubschachen e Berna, Rosa ha 13 minuti di tempo per controllare anche lì i distributori. In questo modo, ogni martedì e venerdì i treni vengono riforniti con prodotti freschi. Come lei stessa afferma, finora l’offerta è stata molto apprezzata dai passeggeri.

Fine turno alle due e mezza

L’aspetto che Rosa Angeli ama di più del suo lavoro presso Selecta è l’indipendenza: «Se non sento nulla significa che va tutto bene». Ad esempio, oggi finirà di lavorare alle due e mezza. Poi tornerà al suo appartamento al piano terra con giardino, dove l’aspettano i suoi due gatti. Ama Lucerna e qui si sente a casa. Rosa torna in Italia solo una volta all’anno per andare a trovare i parenti, vicino a Rimini, città natale di suo padre e dove ora vive suo fratello.

 

Testo: Peter Bader
Immagini: Anita Vozza

Di più
In viaggio con il treno
Treno Kambly
Di più
Medienmitteilung 01.11.2016
Zwei Lötschberger-Züge der BLS fahren neu für Kambly

Seit sechs Jahren verbindet der Kambly Zug Trubschachen mit Bern und Luzern. Ab dem Fahrplanwechsel vom 11. Dezember 2016 verkehrt der bisherige Kambly Zug auf der Strecke Bern-Neuchâtel-La Chaux-de-Fonds. Zwischen Bern und Luzern sind künftig zwei Lötschberger-Züge neu im Kambly-Design unterwegs. Der erste neue Kambly Zug wurde gestern in Spiez auf «Trubschachen 1» getauft und anschliessend auf die Jungfernfahrt geschickt. In den beiden neuen Kambly Zügen können sich die Kundinnen und Kunden ab Frühling 2017 am Snack- und Kaffeeautomaten verpflegen. Für Kinder ist ein Familienabteil reserviert.

Di più
Altri articoli «gazette»
Scendere a…
Aussteigen Schwarzwasser Titel
Schwarzwasserbrücke - Ciottoli sul pelo dell’acqua, bagni e carne ai ferri

Convincere i Bernesi ad andare su un fiume che non sia l’Aare non è facile, ma i fiumi Sense e Schwarzwasser ci riescono sempre. La loro profonda gola di arenaria è un posto ideale per trascorrere una giornata estiva con gli amici o la famiglia.

Di più
Primo piano
La folgorante ascesa degli Alpinisti
Di più
Vista della finestra
Fensterblick Giessbach See
Una cascata come fonte di ispirazione

Quando il battello di linea BLS parte da Brienz in direzione di «Giessbach See», la vista sulla natura è semplicemente meravigliosa: le cascate del Giessbach non entusiasmano solo escursionisti e turisti, ma sono fonte di ispirazione anche per molti scrittori e compositori.

Di più
Viaggi
Maligna Lake
«Best of» Canada
Di più
Inside
Una nuova vita per la vecchia stazione

Dato che la piccola stazione Steinhof di Burgdorf verrà spostata, l’area finora utilizzata non sarà più usata per l’esercizio ferroviario. Qui BLS intende sfruttare tutto il potenziale e, in collaborazione con alcuni prestigiosi partner, sta progettando la costruzione di un moderno complesso edile.

Di più
Colonna di Bänz Friedli
Kolumne Baenz Friedli
Il sole, prima o poi
Di più
Rivista clienti
 St.-Ursen-Kathedrale
Rivista clienti «gazette»
Leggere
Newsletter
PDF herunterladen
0 di 0 Documenti multimediali