Progetti e retroscena

Viaggiare senza barriere

Salire comodamente, richiamare informazioni senza barriere, viaggiare in modo sicuro: tutti beneficiano di una mobilità senza ostacoli. Entro la fine del 2023 tutti i nostri passeggeri potranno viaggiare in modo autonomo sull’intera rete BLS e su tutti i nostri treni. In questo modo BLS soddisferà appieno le disposizioni della Legge sull’eliminazione degli svantaggi nei confronti dei disabili (LDis).

Entro la fine del 2023 BLS dovrà conformarsi alla Legge sull’eliminazione degli svantaggi nei confronti dei disabili (LDis) in tutte le sue 119 stazioni e fermate e su tutti i suoi treni. Le misure prevedono l’installazione di distributori automatici di biglietti e colonnine di emergenza accessibili alle sedie a rotelle, corrimani sagomati sulle rampe e sistemi migliorati di illuminazione e altoparlanti. Per l’accesso agevolato e l’adattamento ai nuovi treni, BLS allungherà e alzerà i marciapiedi. Questi interventi non andranno a vantaggio soltanto delle persone con difficoltà motorie, ipovedenti o non udenti, ma anche degli anziani o dei passeggeri che viaggiano con passeggini o carrozzine e molti bagagli.

Già oggi due terzi dei passeggeri BLS usufruiscono di accessi privi di barriere

Gran parte degli interventi previsti per l’adeguamento alla LDis potrà essere realizzata nell’ambito delle ristrutturazioni già programmate da BLS. Rispetto all’attuazione delle misure LDis previste entro la fine del 2023, BLS è sostanzialmente in linea con la tabella di marcia: infatti, sulla maggior parte dei suoi treni sono già presenti accessi a pianale ribassato, toilette adatte alle sedie a rotelle e sistemi di informazione sia ottici che acustici. A partire dal 2021 circa 60 nuovi treni sostituiranno i vecchi treni pendolari BLS che non sono più conformi alla LDis. Inoltre, per quanto riguarda l’infrastruttura, a fine 2016 metà delle 119 stazioni BLS era senza barriere, consentendo a due terzi dei passeggeri di muoversi senza ostacoli già oggi.

Non sempre le disposizioni della LDis possono essere rispettate, vuoi perché una stazione è in curva e i treni si fermano in posizione inclinata vuoi perché una stazione si trova in una zona in pendenza e non è facile intervenire dal punto di vista costruttivo. In simili casi eccezionali, il legislatore obbliga le ferrovie a condurre delle analisi costi/benefici per mantenere le spese sotto controllo. Per questa ragione, BLS è tenuta a verificare la convenienza o meno delle misure LDis in alcune stazioni. Tuttavia una cosa è certa: nessuna delle 119 stazioni BLS chiuderà a causa di questa legge.

0 Documenti multimediali
    Informazioni per i passeggeri
    BLS Bus - Barrierefreier Einstieg
    Viaggiatori disabili

    Libertà di viaggio per tutti. Anche ai viaggiatori disabili vogliamo permettere di viaggiare in modo agevole e autonomo. Qui trovate tutte le informazioni per viaggi senza barriere.

    Di più
    Ufficio federale dei trasporti UFT
    Accessibilità dei trasporti pubblici
    di píu
    Ufficio federale dei trasporti UFT
    Programma di attuazione aiuti finanziari LDis
    di píu
    Newsletter