Comunicato stampa 15.01.2018

Stadler sigla il contratto con BLS per la fornitura di 52 treni nuovi

BLS acquista 52 treni del tipo Flirt di ultima generazione con cui intende sostituire tre modelli datati, a garanzia del previsto potenziamento del traffico regionale suburbano di Berna. Oggi Peter Spuhler, presidente del CdA di Stadler, e Bernard Guillelmon, CEO di BLS, hanno firmato il contratto per la fornitura.

Il presidente del CdA di Stadler Peter Spuhler e il CEO di BLS Bernard Guillelmon hanno firmato oggi il contratto per la fornitura di 52 treni del tipo Flirt di ultima generazione. La Confederazione, i cantoni e il consiglio d’amministrazione di BLS hanno dato l’approvazione per i fondi necessari all’acquisto. Peter Spuhler si dice fiero di poter costruire per BLS il Flirt di ultima generazione, che segue il treno a due piani MUTZ fornito in precedenza: «Per noi in quanto azienda turgoviese è motivo di soddisfazione poter fornire a BLS treni svizzeri.» Secondo quanto dichiarato da Spuhler, il nuovo veicolo, è non solo particolarmente leggero e a risparmio energetico, ma offre anche ai viaggiatori il massimo in termini di comfort e sicurezza. «L’offerta di Stadler per la più grande commessa di treni nella storia di BLS ci convince. Siamo felici di poter sviluppare i nuovi treni in collaborazione con Stadler al fine di aumentare il livello di sicurezza e comfort per i viaggiatori», così si è espresso Bernard Guillelmon, CEO di BLS, alla sigla del contratto.

BLS si assicura le opzioni per una flotta standardizzata

Con i 52 treni nuovi, BLS sostituisce tre modelli datati e standardizza la propria flotta, a vantaggio di servizio, pianificazione di impiego e manutenzione dei treni, che risultano così significativamente più semplici. Inoltre garantisce il previsto potenziamento del traffico regionale nel Canton Berna. Il Cantone prevede fra l’altro l’introduzione della cadenza dei treni ogni 15 minuti nel perimetro interno della rete celere regionale di Berna. 28 treni circoleranno su diverse linee della rete celere regionale di Berna. Per la rete RegioExpress, BLS ordina al momento solo 24 treni anziché 30, poiché in futuro la linea Berna-Neuchâtel-La Chaux-de-Fonds passerà da linea regionale a linea a lunga percorrenza. Per essere pronta ad affrontare le sfide future e per garantire una flotta standardizzata a lungo termine, BLS si assicura l’opzione di poter ordinare in un secondo momento altri treni dello stesso modello.

I clienti contribuiscono alla configurazione dei nuovi treni

Dalla metà di quest’anno, Stadler metterà a disposizione nello stabilimento di Bussnang un modello in scala 1:1, la cosiddetta maquette. Sulla base di questo modello, BLS e Stadler definiranno la configurazione dei nuovi treni, vale a dire equipaggiamento delle aree d’accesso, tipo e imbottitura dei sedili o dimensioni dei tavolini. Per tenere conto delle esigenze dei viaggiatori, BLS coinvolgerà nel processo di configurazione diversi rappresentanti dei clienti quali Pro Bahn, viaggiatori selezionati e organizzazioni per disabili. Stadler prevede di cominciare la costruzione della prima cassa a inizio 2019. Da metà 2019 si svolgeranno i test sui binari del primo treno. La messa in servizio dei treni da parte di BLS avverrà gradualmente dal 2021 al 2025.

I nuovi treni, lunghi 105 metri, sono monopiano. I treni per la rete celere regionale (28 veicoli) e per la rete RegioExpress (24 veicoli) sono tecnicamente identici. Sia i treni della rete celere regionale sia quelli della rete RegioExpress sono a pianale ribassato e dispongono di generose aree d'accesso con zona per posti in piedi, grandi finestre, ripiani, prese elettriche in 1a e 2a classe e buona ricezione per i cellulari. I treni per la rete RegioExpress saranno dotati di area ristorante.

0 di 0 Documenti multimediali
    Materiale rotabile
    Rollmaterialbeschaffung Flirt RE Kandersteg Winter
    Approvvigionamento materiale rotabile

    Nuovi treni per viaggiare sereni

    Di più
    Informazioni
    Contatto per i media

    BLS SA, Ufficio media
    telefono  +41 58 327 29 55
    fax +41 58 327 29 10
    media@bls.ch

    (dal lunedì al venerdì, 08.00–17.00)

    Newsletter